Blog Post Dov’è obbligatorio mettere le catene? Obbligo pneumatici invernali in Campania

Dov’è obbligatorio mettere le catene? Obbligo pneumatici invernali in Campania
Nov

4

2017

Dov’è obbligatorio mettere le catene? Obbligo pneumatici invernali in Campania

4 Novembre 2017

Con il periodo autunnale entrato ormai nel vivo, la stagione del freddo, della neve e delle piogge si avvicina velocemente. Questo significa che presto la nostra automobile dovrà essere dotata di pneumatici invernali utili a circolare in tutta sicurezza. Gomme da neve dovranno essere montate anche perché è la legge che impone l’obbligo di utilizzarle durante il periodo invernale.

Infatti secondo quanto disposto dall’articolo 6 della legge n. 120 del 29 marzo 2010 del Codice della Strada c’è l’obbligo di montare sulle auto i pneumatici invernali e di avere catene da neve a bordo che scatterà a partire dal prossimo 15 novembre – ci sarà un mese di tolleranza visto che le gomme dovranno essere cambiate entro il 15 dicembre – sino al prossimo 15 aprile 2018, e riguarderà tutte le regioni e comuni italiani, che con le varie ordinanze decideranno anche le zone in cui prevarrà l’obbligo. Anche in Campania ci sarà l’obbligo di montare pneumatici invernali, soprattutto in queste zone:

  • la strada statale 87 `Sannitica`: dallo svincolo Zona Industriale – Torrecuso (km 78,600) fino al Confine Regionale (km 105,840), in provincia di Benevento;
  • la strada statale 212 `della Val Fortore`: dallo svincolo con la strada provinciale 51 (km 25,120) fino al Confine Regionale (km 49,670), in provincia di Benevento;
  • la strada statale 212/Var ‘della Val Fortore`: dallo svincolo di Pesco Sannita (km 10,000) fino alla rotatoria con la strada provinciale beneventana (km 21,274);
  • la strada statale 90/bis `delle Puglie`: dal bivio Sant`Arcangelo Trimonte (km 16,700) fino a Montecalvo Irpino (km 32,700), in provincia di Benevento;
  • la strada statale 90 `delle Puglie`: dalla fine del centro abitato di Ariano Irpino (km 27,000) fino all`intersezione con la strada statale 90/bis (km 37,500), in provincia di Benevento;
  • la strada statale 303 `del Formicoso`: dall`intersezione con via Melfi (bivio per Fontanarosa) (km 2,550) fino all`intersezione con la strada statale 425 e la strada provinciale ex SS303 (km 20,084), in provincia di Avellino;
  •  la strada statale 425 `di Sant`Angelo dei Lombardi`: dall`intersezione con la statale 400 (km 0,000) fino all`intersezione con la strada statale 303 e la strada provinciale ex SS303 (km 8,510), in provincia di Avellino;
  • la strada statale 400 `di Castelvetere`: dall`intersezione con la strada statale 425 (km 29,400) fino all`intersezione con la ex strada statale 7 (km 35,400), in provincia di Avellino;
  • la strada statale 7 `Appia`: dallo svincolo per Chiusano – San Domenico (km 314,700) fino allo svincolo di Lioni (km 346,800) e dalla intersezione con la ex statale 7 e con la ex statale 91 (km 378,800) fino al Confine Regionale (km 389,800), in provincia di Avellino;
  • la strada statale 691 `Fondo Valle del Sele`: dallo svincolo Zona Industriale Calabritto (km 13,350) fino alla intersezione con la strada statale 7 dir/C nel territorio comunale di Lioni (km 31,200), in provincia di Avellino; – la strada statale 166 `degli Alburni`: da Ponte Fasanella (km 30,000) fino all`intersezione con via Tempa – San Pietro al Tanagro (km 61,300), in provincia di Salerno; – il Raccordo Autostradale 9 `di Benevento`: dall`altezza del casello autostradale di Benevento della A16 (km 0,000) fino allo svincolo di Benevento est (km 12,500);
  • la strada statale 7/bis `di Terra di Lavoro`: dall`impianto carburanti (km 64,000) fino alla rotatoria (km 74,400), in provincia di Avellino;
  • la strada statale 19 `delle Calabrie`: dall`intersezione con la 2 strada regionale ex SS488 (km 26,570) all`intersezione con Contrada Pedicara (km 40,250) e dall`intersezione con Contrada Fonti (km 78,170) fino al Confine Regionale (km 102,170), in provincia di Salerno.

L’obbligo è segnalato su strada tramite apposita segnaletica verticale, ha validità anche al di fuori dei periodi indicati in caso di condizioni meteorologiche caratterizzate da precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio e riguarda tutti i veicoli a motore, ad esclusione di ciclomotori e motocicli”.