Blog Post Dispersi sul Laceno: salvati dopo sei ore


Mar

2

2015

Dispersi sul Laceno: salvati dopo sei ore

IrpiniaNews 2 marzo 2015

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri Sciatori del “Posto Fisso Carabinieri di Laceno”, hanno ricevuto una richiesta di aiuto da parte di un ciclista: due suoi amici si erano persi sull’altopiano del Laceno. I due, di 33 e 43 anni, giunti con un gruppo appassionato di mountain bike, provenienti dal salernitano, si erano allontanati percorrendo alcuni sentieri e non erano ancora arrivati al punto di incontro. Poche le informazioni a disposizione dei Carabinieri, anche perché i cellulari in uso ai due ciclisti non erano raggiungibili a causa dell’assenza del segnale. Diramate immediatamente le ricerche, sul posto venivano fatte convergere varie pattuglie del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino. Facendo base presso il “Posto Fisso Carabinieri”, si predisponeva un piano unitamente ad una squadra del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e volontari locali per incominciare le ricerche. Il CNSAS invia immediatamente 3 squadre di tecnici sul posto che incominciano le ricerche battendo le piste. Le squadre di soccorso riescono a restare in contatto anche grazie ai ponti radio messi a disposizione dalla società di gestione delle seggiovie di Laceno. Si dava quindi inizio ad una minuziosa attività di ricerca: i carabinieri sciatori con la motoslitta percorrevano i vari sentieri impervi ed inaccessibili mentre il personale specializzato del Soccorso Alpino perlustrava i vari e pericolosi i canaloni di montagna. Nulla è stato trascurato. La caparbietà e la determinazione degli militari impegnati nelle ricerche, decisi a dare una risposta a quella disperata richiesta di aiuto, premiava alla fine gli sforzi poiché, alle 5.30 di questa mattina, riuscivano a localizzare e soccorrere i due escursionisti, mettendo fine ad una situazione che avrebbe potuto facilmente avere ben più tragico epilogo. Il personale medico del 118 giunto sul posto, prestava le prime cure e decideva di trasportare, precauzionalmente, presso il pronto soccorso di Sant’Angelo dei Lombardi uno dei due dispersi al quale è stato riscontrato un inizio di ipotermia. Il “Posto Fisso Carabinieri di Laceno”, oltre ai normali controlli effettuati sulle piste da sci, dove Carabinieri Sciatori e equipaggiati della motoslitta in dotazione garantiscono sia il rispetto alla disciplina per coloro che praticano gli sport invernali (rispetto dei vari segnali di divieto, obbligo e di pericolo) che il necessario soccorso in caso di incidenti e emergenze varie, assicura la presenza dei Carabinieri sull’Altopiano Laceno nel periodo invernale ed estivo, costituendo quindi un valido presidio a cui rivolgersi in caso di necessità.