Blog Post Dov’è obbligatorio mettere le catene? Pneumatici invernali in Campania

Dov’è obbligatorio mettere le catene? Pneumatici invernali in Campania
Nov

18

2017

Dov’è obbligatorio mettere le catene? Pneumatici invernali in Campania

4 Novembre 2017

Con il periodo autunnale entrato ormai nel vivo, la stagione del freddo, della neve e delle piogge si avvicina velocemente. Questo significa che presto la nostra automobile dovrà essere dotata di pneumatici invernali utili a circolare in tutta sicurezza. Gomme da neve dovranno essere montate anche perché è la legge che impone l’obbligo di utilizzarle durante il periodo invernale.

Infatti secondo quanto disposto dall’articolo 6 della legge n. 120 del 29 marzo 2010 del Codice della Strada c’è l’obbligo di montare sulle auto i pneumatici invernali e di avere catene da neve a bordo che scatterà a partire dal prossimo 15 novembre – ci sarà un mese di tolleranza visto che le gomme dovranno essere cambiate entro il 15 dicembre – sino al prossimo 15 aprile 2018, e riguarderà tutte le regioni e comuni italiani, che con le varie ordinanze decideranno anche le zone in cui prevarrà l’obbligo. Anche in Campania ci sarà l’obbligo di montare pneumatici invernali, soprattutto in queste zone:

  • la strada statale 87 `Sannitica`: dallo svincolo Zona Industriale – Torrecuso (km 78,600) fino al Confine Regionale (km 105,840), in provincia di Benevento;
  • la strada statale 212 `della Val Fortore`: dallo svincolo con la strada provinciale 51 (km 25,120) fino al Confine Regionale (km 49,670), in provincia di Benevento;
  • la strada statale 212/Var ‘della Val Fortore`: dallo svincolo di Pesco Sannita (km 10,000) fino alla rotatoria con la strada provinciale beneventana (km 21,274);
  • la strada statale 90/bis `delle Puglie`: dal bivio Sant`Arcangelo Trimonte (km 16,700) fino a Montecalvo Irpino (km 32,700), in provincia di Benevento;
  • la strada statale 90 `delle Puglie`: dalla fine del centro abitato di Ariano Irpino (km 27,000) fino all`intersezione con la strada statale 90/bis (km 37,500), in provincia di Benevento;
  • la strada statale 303 `del Formicoso`: dall`intersezione con via Melfi (bivio per Fontanarosa) (km 2,550) fino all`intersezione con la strada statale 425 e la strada provinciale ex SS303 (km 20,084), in provincia di Avellino;
  •  la strada statale 425 `di Sant`Angelo dei Lombardi`: dall`intersezione con la statale 400 (km 0,000) fino all`intersezione con la strada statale 303 e la strada provinciale ex SS303 (km 8,510), in provincia di Avellino;
  • la strada statale 400 `di Castelvetere`: dall`intersezione con la strada statale 425 (km 29,400) fino all`intersezione con la ex strada statale 7 (km 35,400), in provincia di Avellino;
  • la strada statale 7 `Appia`: dallo svincolo per Chiusano – San Domenico (km 314,700) fino allo svincolo di Lioni (km 346,800) e dalla intersezione con la ex statale 7 e con la ex statale 91 (km 378,800) fino al Confine Regionale (km 389,800), in provincia di Avellino;
  • la strada statale 691 `Fondo Valle del Sele`: dallo svincolo Zona Industriale Calabritto (km 13,350) fino alla intersezione con la strada statale 7 dir/C nel territorio comunale di Lioni (km 31,200), in provincia di Avellino; – la strada statale 166 `degli Alburni`: da Ponte Fasanella (km 30,000) fino all`intersezione con via Tempa – San Pietro al Tanagro (km 61,300), in provincia di Salerno; – il Raccordo Autostradale 9 `di Benevento`: dall`altezza del casello autostradale di Benevento della A16 (km 0,000) fino allo svincolo di Benevento est (km 12,500);
  • la strada statale 7/bis `di Terra di Lavoro`: dall`impianto carburanti (km 64,000) fino alla rotatoria (km 74,400), in provincia di Avellino;
  • la strada statale 19 `delle Calabrie`: dall`intersezione con la 2 strada regionale ex SS488 (km 26,570) all`intersezione con Contrada Pedicara (km 40,250) e dall`intersezione con Contrada Fonti (km 78,170) fino al Confine Regionale (km 102,170), in provincia di Salerno.

L’obbligo è segnalato su strada tramite apposita segnaletica verticale, ha validità anche al di fuori dei periodi indicati in caso di condizioni meteorologiche caratterizzate da precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio e riguarda tutti i veicoli a motore, ad esclusione di ciclomotori e motocicli”.