Blog Post «Nero di Bagnoli, basta polemiche. Serve più aiuto degli enti»


Ott

27

2015

«Nero di Bagnoli, basta polemiche. Serve più aiuto degli enti»

27.10.2015, Ottpagine.it Sui disagi e attese per i turisti gli organizzatori: più collaborazione di Provincia e Regione nero di bagnoli basta polemiche serve piu aiuto degli enti

luca-abete-a-bagnoli-irpino-sagra-2015“Il nero di Bagnoli” risponde alle polemiche sulle code alla manifestazione di questo weekend. Lo dicono gli organizzatori che in una nota stampa fanno il punto.

L’unico evento “Anci per Expo2015” d’Irpinia si è appena concluso, è stato ancora un successo per la sagra bagnolese del tartufo e della castagna giunta alla trentottesima edizione. Sono stati oltre centoventi gli stand presenti con prodotti tipici, cucina tradizionale e artigianato. Come sempre il successo è stato assicurato da presenze a cinque zeri per la regina delle sagre regionali. Nelle ultime ore si sono riscontrate polemiche circa la gestione del servizio navetta e del traffico. Senza dubbio l’idea di sospendere la manifestazione per grandi afflussi significherebbe mettere a repentaglio l’unico grande evento del comprensorio turistico Bagnoli-Laceno. Stiamo parlando di un evento noto in tutt’Italia che richiede soltanto una maggiore partecipazione organizzativa a livello provinciale e regionale.

Da quest’anno l’evento ha assunto la denominazione di “Il nero di Bagnoli” coinvolgendo anche il comune e le associazioni nell’organizzazione guidata dalla pro-loco. Tanti gli eventi in campo. Il tutto serve ad evitare che i turisti si affollino in soli tre giorni, ma siamo solo all’inizio di un grande progetto. “Il nero di Bagnoli” sono i tanti ragazzi al freddo di queste montagne che hanno passato le nottate in strada per mandare avanti la manifestazione. Vi aspettiamo per concludere in grande con la mostra mercato del tartufo nero questo weekend!».