Blog Post Laceno Escursioni – Programma Estate 2017

Laceno Escursioni – Programma Estate 2017
Lug

30

2017

Laceno Escursioni – Programma Estate 2017

Ritornano gli appuntamenti estivi a contatto con la natura. Ecco tutte le escursioni in programma nel mese di agosto a Lago Laceno.

 

Mercoledì 02 agosto – Alla scoperta degli antichi sapori – Rifugio Forestale – Corsa dei cavalli – Monte Calvello – sorgente del Lagarello – sorgente Tronola.

Difficoltà: E

Sabato 05 agosto – Colle del Leone – Grotta di Strazzatrippa (inghiottitoio – risorgenza) – fiumara di Tannera – Fontana di Don Giovanni – Prato del leone. 

Difficoltà: EA

Domenica 06 agosto – Colle del Leone – Filicecchia – Monte Cervialto – Valle di Giamberardino – Monte Cervarulo – Caserma forestale – Laceno.

 Difficoltà: EA

 

Martedì 08 agosto -Piazzale seggiovie – Monte Raiamagra – nordica – Sella del Sagrestano – Valle piana – S. Nesta.

Difficoltà: E

 

Mercoledì 09 agosto – Piano Migliato – Madonna dei Grienzi – sorgente di Petrella – sorgente di Ponticchio Madonna del Fiume.

Difficoltà: E

 

Sabato 12 agosto – Laceno by night – Pezze di S.Maria – Valle Scura – Monte Belvedere sotto le stelle.

Difficoltà: E

 

Domenica 13 agosto – Mauta – piano Pollaro – piano Sazzano.

Difficoltà: E

 

Giovedì 17 agosto – Colle della Molella – visita all’ ingresso della grotta del Caliendo – Chianizzi – eremo di S. Pantaleone.

Difficoltà: EA

 

Sabato 19 agosto – Colle del Leone – Grotta di Strazzatrippa (inghiottitoio – risorgenza) – fiumara di Tannera – Fontana di Don Giovanni – Prato del leone.

 

Difficoltà: EA

 

Domenica 20 agosto – Giro del Rajamagra ( circuito ) – Colle del Leone -Valle d’Acero -Valle Piana – chiesa S. Nesta. 

Difficoltà: EA

 

Martedì 22 agosto; Piano Acernese – Valle di Giamberardino (Monte Cervarulo ) – campo Zauli.

Difficoltà: E

 

Giovedì 24 agosto; Laceno – Pezze di S. Maria – Stazzo – Valle scura – Pozzo di Bagnoli – Montagnone di Nusco – Valle del vento – Fontigliano – Bagnoli.

Difficoltà: E

 

Sabato 26 agosto – S. Nesta – visita all’ ingresso della grotta del Caliendo – Chianizzi – eremo di S. Pantaleone. 

Difficoltà: EA

 

Domenica 27 agosto – Colle del Leone – Grotta di Strazzatrippa (inghiottitoio – risorgenza) – fiumara di Tannera – Fontana di Don Giovanni – Prato del leone.

Difficoltà: EA

 

Martedì 29 agosto – Settevalli – Monte Rajamagra – crinale – Abeticchia – Valle Piana S. Nesta. 

Difficoltà: EA

 

Su richiesta – Tour turistico sul Piano Laceno – Belvedere – Sorgente Tronola –Vivaio forestale – Casone – Lago – Grotta-eremo di S. Guglielmo – Cappella rupestre di San Pantaleone. 

Difficoltà: T

Note

Per partecipare alle escursioni occorre prenotarsi presso l’info-point di Irpinia Trekking in località Laceno (centro polifunzionale) o contattando Dino Cuozzo 348 2771473 (altri contatti : Nello Nicastro 347 6058578 ), è prevista una quota di iscrizione di euro 10 per la partecipazione e per la copertura assicurativa. All’ atto della prenotazione sarà possibile prendere visione delle schede tecniche descrittive: planimetria, difficoltà, lunghezza del percorso, dislivelli massimi, tempi di percorrenza. Le difficoltà sono indicate con le seguenti sigle: T – Turistico; E – Escursionistico; EA/escursionisti allenati. Ogni gruppo sarà condotto da almeno due accompagnatori tesserati FIE (Federazione Italiana Escursionismo), che forniranno indicazioni sui sentieri, sulla flora e sulla fauna, sul carsismo, sui funghi e sull’ambiente montano del Parco dei Monti Picentini. Il raduno avverrà alle ore 8,30 presso l’info-point in località Laceno (in prossimità del bar “La Lucciola”). Occorre servirsi di auto propria per raggiungere l’inizio dei sentieri e dotarsi del necessario per escursioni in montagna, su tratti anche impegnativi. I programmi delle escursioni potranno subire variazioni o annullamenti per ragioni organizzative e/o meteorologiche. Obblighi dei partecipanti: preparazione fisica per le escursioni EA – abbigliamento e attrezzatura per escursioni (scarpe da trekking, abbigliamento a strati, giacca a vento o k-way, copricapo, vestiario di ricambio, acqua, eventualmente colazione a sacco).

Attenersi alle disposizioni degli organizzatori.

Non abbandonare il gruppo.

Collaborare per la buona riuscita dell’escursione.

Essere puntuali all’ appuntamento.

N.B. Le escursioni si effettueranno con un numero minimo di 8 partecipanti.