Blog Post Un aquilone sul Lago Laceno


Giu

20

2015

Un aquilone sul Lago Laceno

di Laceno bello naturale – Incoronata Vivolo

kitesurf-lago-laceno-campania

 L’amore fraterno che lega Ivan al lago Laceno è un’interminabile storia di amicizia, di rispetto e di tenerezza. Praticando il kitesurf, il nostro spettacolare sportivo respira l’aria tersa, il silenzio e i profumi dei nostri monti, cogliendo ogni particolare della bellezza del nostro altopiano. Solcando lo specchio d’acqua con la tavola da surf, come un’ala nel vento, Ivan si diverte tra cielo e lago, tra la luce e il calore della terra. La sua vela colorata sembra danzare nell’aria e si gonfia come un otre raccogliendo tutto il respiro della terra. Nonostante la fatica dei percorsi, tra partenze cariche di adrenalina e cadute improvvise, causate dalla repentina debolezza dei venti, Ivan vive momenti meravigliosi.

Nel nostro occasionale incontro egli mi parla della sua sfida con il kitesurf, l’unione dell’aria e dell’acqua ed entrare nell’essenza di questi elementi, iniziare a rispettarli e diventare parte integrante di un sistema ricco di emozioni e avventure. Ricco di passione e disciplina sportiva, nei giorni liberi partecipa alle attività organizzate dal Club di Amalfi. Ma essere a Laceno, mi spiega, è un’emozione diversa. E’ come essere attraversati da una magia di colori, di suoni che solo la montagna può contenere e donare. E’ come conservare un’immagine, un ricordo. Legare le proprie mani ai fili della vela è come essere agganciati alle stelle. E’ come correre nel mondo. Complimenti Ivan!